La modifica di un corridoio preesistente può trasformare radicalmente l’estetica e la funzionalità di un intero appartamento, soprattutto quando il corridoio in questione occupa uno spazio importante nella planimetria della casa. 

Per l’appartamento di Via Avezzana abbiamo dedicato molto tempo alla progettazione di una soluzione idonea in questo senso, concentrandoci da subito sull’idea di ammortizzare l’impatto lavorando su un corridoio dotato di porte nascoste.

Praticità, tuttavia, mai a discapito dell’eleganza. Perché le idee per rivestire una porta vanno contestualizzate in un progetto strutturato. Quindi largo spazio a materiali di alta qualità e scelte di design vagamente audaci.

Corridoio con porte nascoste
Corridoio con porte nascoste
Planimetria corridoio con porte nascoste
Planimetria della casa

L’Idea di partenza: mimetizzare una porta

La necessità di mimetizzare le porte è stata il punto di partenza non solo per ammorbidire l’ambiente, ma anche per dare la percezione di un’identità unica e continua, un filo conduttore fra gli ambienti che non fosse solo strumentale ma avesse il suo carattere estetico.

Dal punto di vista degli spazi il principio era quello di creare un corridoio che collegasse armoniosamente l’ingresso, la zona giorno e la zona notte, evitando al contempo di far percepire dall’ingresso l’accesso diretto alla zona notte. 

Per raggiungere questo risultato, abbiamo utilizzato le porte invisibili filomuro della Scrigno, che vanno dal pavimento al controsoffitto, le quali sono state poi rivestite con pannellature fresate in legno essenza rovere bruno

sezione corridoio con porte scorrevoli
Sezione del corridoio con le porte nascoste
Corridoio prima della ristrutturazioneCorridoio dopo la ristrutturazione
Prima e dopo – clicca e trascina

La funzionalità del corridoio

Nelle case dei nostri nonni il corridoio era un punto di passaggio e poco altro, un “mezzo” per raggiungere le varie zone della casa. Le nuove tendenze architettoniche invece assegnano a questo ambiente delle funzioni specifiche di vivibilità ed estetica e come tali vanno interpretate.  

In questo progetto, per esempio, abbiamo inserito il volume centrale della lavanderia, con accesso dai due disimpegni ai fianchi della stessa. Questo ha permesso di ottimizzare lo spazio disponibile, garantendo al contempo un facile accesso alle funzioni essenziali senza compromettere l’estetica.

Focus controsoffitto e libreria: il controsoffitto è stato progettato come un elemento “tecnico” per ospitare tutto l’impianto canalizzato. Questa soluzione ha permesso di mantenere l’aspetto pulito e ordinato del corridoio, nascondendo efficacemente le componenti tecniche.

In fondo alla parete fresata, il corridoio si raccorda con la stessa parete della cucina tramite un modulo libreria che fa da fianco alla cucina. Questa integrazione non solo ottimizza lo spazio di archiviazione, ma crea anche una connessione visiva tra il corridoio e la cucina, mantenendo un design coerente.

Le porte nascoste: un tocco di “magia”

La scelta di utilizzare porte filomuro smaltate per le altre aperture della casa ha contribuito a rendere il design minimalista e moderno. Queste porte, completamente mimetizzate nella parete, permettono di schermare il più possibile l’ingresso alle camere, evitando – come detto all’inizio – che l’accesso alla zona notte sia visibile dall’ingresso.

Per quanto l’obiettivo fosse principalmente portare a termine un progetto valido, funzionale e in linea con le aspettative del cliente, il risultato ci ha consegnato una verità su cui riflettere anche come addetti ai lavori: persino un elemento spesso trascurato come il corridoio può diventare un punto focale dell’abitazione, e questo prescindendo dal fatto che sia una zona non realmente “abitata”.

In fondo la casa non è mai una stanza o un dettaglio, ma la sua totalità.

Foto di cantiere del corridoio
Foto di cantiere durante le demolizioni
Ti piacerebbe scoprire quali soluzioni potremmo pensare per rendere la tua casa ancora più bella e funzionale di quanto non sia già?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA.

Potrai parlare con gli architetti di 02A studio, esporre qualsiasi dubbio domanda su un progetto che hai in mente, oppure semplicemente avere dei chiarimenti sui costi generali.

Contatta il numero 06.98872201 e richiedi un appuntamento con 02A Studio

Oppure compila il form cliccando qui >>>https://www.02a.it/contattaci/ 

Ti aspettiamo!

Arch. Thomas Grossi
Arch. Marco Rulli
www.02a.it
Via Montepulciano 20/22
00182 Roma

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER