Devi affrontare un rinnovamento degli arredi in casa e non sai da dove cominciare?

Forse non lo sai, ma esistono soluzioni perfette per la tua casa che non troverai in NESSUN NEGOZIO DI ARREDAMENTO.

 

Tavolo da pranzo su misura

Quando decidi di ristrutturare casa una delle problematiche principali che sei chiamato ad affrontare è quella relativa all’ARREDAMENTO degli interni.

In verità, quest’esigenza non nasce soltanto a seguito di eventuali lavori in appartamento: mi capita spessissimo di confrontarmi con persone che, anche solo dopo piccolissime (o addirittura ZERO) modifiche strutturali sentono il bisogno di rinnovare l’ambiente domestico attraverso il cambiamento di alcuni mobili o supporti di vario genere.

 

Si tratta di un’esigenza molto diffusa, la necessità di rinfrescare l’ambiente – a buon diritto – ti consente di vivere la tua casa in modo nuovo anche soltanto attraverso i complementi d’arredo che sceglierai di inserire nelle tue stanze.

Ed è proprio dei complementi d’arredo che desidero parlarti oggi. Per la precisione, ho scelto il complemento per eccellenza: IL TAVOLO DA PRANZO.

Probabilmente non esiste supporto ti questa categoria che caratterizzi un ambiente più del tavolo da pranzo. Non per niente rappresenta la scelta più difficile quando decidi di effettuare cambiamenti nella sala.

Il problema principale è legato alle caratteristiche che desideri per il tuo tavolo. Credimi sulla parola quando ti dico che, tutte le volte che ne ho avuto modo, i committenti del nostro studio O2A hanno elencato più o meno le stesse peculiarità che – secondo loro – il tavolo da pranzo avrebbe dovuto avere.

    • Deve essere grande
    • Allo stesso tempo non deve essere ingombrante
    • Deve dare carattere all’ambiente
    • Non deve però “rubare la scena” a tutto il resto dell’arredamento
    • Deve essere funzionale
    • Deve avere un design ben definito ma contemporaneamente deve sposarsi con lo stile generale della stanza.

 

Trovare molte di queste caratteristiche in un tavolo da pranzo non è difficile, il problema è trovarle tutte insieme.

Ecco perché, molto spesso, la scelta di questo complemento rischia di impantanare il proprietario di casa in una serie di valutazioni senza fine, non trovando il supporto in grado di soddisfare tutte le esigenze sopra elencate.

Il risultato, talvolta, è la rinuncia forzata ad alcuni desideri, decidendo di accontentarsi del “meno peggio”.

Questo tuttavia è un falso problema. L’esperienza diretta del nostro studio di architettura mi ha permesso di constatare che – spessissimo – la soluzione ideale a questo genere di esigenza è un bel TAVOLO SU MISURA.

Insieme al mio socio, l’architetto Marco Rulli, ho avuto la possibilità di risolvere la specifica esigenza di un tavolo da pranzo adeguato di un nostro committente, progettando un tavolo personalizzato nelle caratteristiche e nell’estetica.

DI COSA AVEVAMO BISOGNO

Il nostro committente aveva richiesto un tavolo di dimensioni generose ma non troppo, che non fosse “invasivo” ma che potesse ospitare comodamente otto commensali.

Tuttavia, ad essere specifica era la sua esigenza primaria: il tavolo avrebbe dovuto, cito testualmente, “Donare un senso di calore e coesione familiare nei momenti più importanti, come una cena in famiglia o con amici.”

Quando ti dico che le migliori ispirazioni vengono dai nostri clienti, intendo proprio questo. L’esigenza del cliente era incredibilmente peculiare, ma assolutamente condivisibile (chi non vorrebbe quel tipo di caratteristica nel proprio tavolo da pranzo?”

COSA ABBIAMO REALIZZATO

Una volta recepiti tutti i parametri necessari, io e il mio collega abbiamo deciso di optare per una scelta di materiali mirata: legno massello per il piano e ferro per le gambe. Un binomio perfetto per tradurre l’essenza dell’idea iniziale.

Il piano

La natura del legno, poi, è stata chiara sin da subito: non avremmo potuto scegliere nient’altro che il CASTAGNO, un legno dal colore caldo e avvolgente ma estremamente resistente allo stesso tempo. Ciliegina sulla torta, un ottimo rapporto qualità/prezzo.

Senza contare che il castagno vanta una resa estetica molto accattivante, non per niente viene utilizzato spessissimo per gli arredi interni.

Dettaglio gambe e piano parte inferiore del tavolo           Pianta e prospetto del progetto

Dettagli piano in legno massello: spessore 6 cm • lunghezza 210 cm

Le gambe

La disposizione e il materiale delle gambe di un tavolo sono due fattori di estrema importanza, sia per la stabilità che per l’estetica della struttura.

Da un punto di vista visivo abbiamo selezionato un design e una finitura in linea con le tendenze contemporanee.
Da un punto di vista tecnico, le gambe sono state progettate per essere assemblate con parte inferiore del tavolo attraverso delle viti.

Coppia di gambe in ferro per tavolo su misura          Fissaggio gambe di ferro

Dettaglio tecnico: il supporto-gambe è stato concepito in due paia, saldate ad una piastra di spessore 5 mm a sua volta avvitata al supporto.

Le lavorazioni del piano sono state affidate a un falegname, mentre quelle delle gambe ad un fabbro. In questo senso l’esperienza e la competenza di figure professionali SPECIFICHE per la creazione del supporto ha fatto la differenza in termini di resa finale e qualità del prodotto.

Il risultato finale può giudicarlo tu stesso: qui trovi il progetto completo dell’appartamento.

Vetrata tra cucina e sala da pranzo

Ti piacerebbe scoprire quali soluzioni potremmo pensare per rendere la tua casa ancora più bella e funzionale di quanto non sia già?

PRENOTA LA TUA CONSULENZA GRATUITA.

Potrai parlare con gli architetti di 02A studio, esporre qualsiasi dubbio domanda su un progetto che hai in mente, oppure semplicemente avere dei chiarimenti sui costi generali.

Contatta il numero 06.98872201 e richiedi un appuntamento con 02A Studio

Oppure compila il form cliccando qui >>>https://www.02a.it/contattaci/ 

Ti aspettiamo!

Arch. Thomas Grossi
Arch. Marco Rulli
www.02a.it
Via Montepulciano 20/22
00182 Roma

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER